×

Attenzione

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

Questo è un progetto per la costruzione di un mobile porta elettroniche Hi-Fi. L'obiettivo è stato renderlo facilmente realizzabile, esteticamente pulito ed essenziale, modulare e adatto a fare ciò che deve fare!
Facilmente realizzabile, perché se non si hanno tanti strumenti o tanta esperienza la semplicità è fondamentale per ottenere un buon risultato.
Esteticamente pulito ed essenziale, per mantenerne semplice la realizzazione e donargli un aspetto inseribile in qualunque ambiente.
Modulare, perché solitamente impianti diversi necessitano di mobili diversi.
Adatto a fare ciò che deve fare, perché innegabilmente esistono delle caratteristiche che rendono un complemento di questo tipo migliore di un altro: La robustezza, la stabilità, la riduzione delle vibrazioni.

Le dimensioni del mobile sono totalmente personalizzabili in base alle elettroniche che dovranno ospitare e per questo, sia nel progetto allegato che nella lista dei componenti, verranno sempre indicate le sole quote fisse.

 
     

Volendo mantenere semplice ed economica la realizzazione, il materiale di base non poteva che essere l'MDF.
Facile da lavorare, ideale per essere laccato, di facile reperibilità, con buone doti acustiche e meccaniche, dal peso specifico piuttosto elevato.
Tutte le parti che compongono il mobile sono realizzate con tagli rettangolari per cui sarà piuttosto facile reperire i fogli già a misura, anche presso uno dei numerosi siti che offrono il servizio di taglio on-line.
La scelta di incollare tra loro più pannelli per formare i ripiani è data sia da esigenze meccaniche (aumentare la portata, la rigidità ed il peso) sia da esigenze estetiche e di simmetria della struttura.
La volontà è quella di creare dei ripiani molto rigidi e pesanti, tenuti insieme in maniera solida e robusta, a formare un blocco unico da accoppiare al pavimento per mezzo delle punte e sottopunte.

Per ottenere questo risultato il ripiano superiore e quello inferiore saranno accoppiati per mezzo di quattro barre filettate che li terranno premuti tra loro attraversando le gambe.
La stessa struttura metallica verrà utilizzata per avvitare le punte ed accoppiare direttamente al pavimento la componente portante del mobile.

 
     

Per realizzare un mobile con due ripiani sono necessari:

  1. Nr. 6 fogli di MDF da 19mm di spessore.
    In questo caso la Larghezza (Lr) e la profondità (Pr) possono essere adattati alle proprie esigenze e non costituiscono una misura vincolante per la realizzazione del progetto.
    Il tutto ovviamente con buon senso, mantenendo entro un limite ragionevole la distanza tra le gambe.
  2. Nr. 8 coppie di pezzi, sempre in MDF da 19mm di spessore, in due differenti misure.
    In questo caso può essere personalizzata l'Altezza delle gambe (Hr) ma non la larghezza, vincolata all'ottenimento della base quadrata ed al giusto posizionamento negli spigoli.
 

     

E' inoltre richiesta la seguente Minuteria:

  1. BR - Barre Filettate M6
    Poco da dire se non che sono da preferire nella versione Inox; solitamente vengono vendute in barre da 1 metro ed andranno quindi tagliate a misura.
  2. DA - Dado Autobloccante M6 (4 Pz)
    Anche qui poco da dire oltre al fatto che sono da preferire nella versione Inox.
  3. DR - Dado a Ragno M6 (4 Pz)
    Per questo progetto sono stati presi a riferimento i Ciare YAC 225.
  4. RP - Rondella Piana Maggiorata M6 (4 Pz)
    Come per le barre filettate ed i dadi, poco da dire se non che sono da preferire nella versione Inox e con diametro esterno maggiorato.
  5. FG - Fondelli in Gomma (8 Pz)
    I fondelli delle gambe devono essere realizzati da una striscia in gomma di 1-2mm di sezione; solitamente viene venduta al kg.
  6. TP - Tubo in Poliuretano 6x8
    Si tratta dei tubi normalmente utilizzati per l'aria compressa.
  7. PC - Punte Coniche M6 con Sottopunta e Ghiera (4 Pz)
    Per questo progetto sono state prese a riferimento le DAYTON Audio DSS6-SN.
 
     

Per poter lavorare il legno è poi necessaria la seguente attrezzatura minima:

  1. Supporto a colonna per trapano.
    Permette di eseguire forature verticali discretamente precise ed è inoltre piuttosto pratico da spostare nei punti in cui serve e da vincolare al piano di lavoro.
  2. Punte Elicoidali per Legno in due diametri.
    Dovendo eseguire forature di una certa profondità è bene che siano di discreta qualità e soprattutto che il trapano fissato al supporto a colonna permetta la regolazione dei giri.
  3. Punta Forstner.
    Da utilizzare per le fresature e le forature più grandi, vale lo stesso discorso fatto per le punte Elicoidali.
   

Attachments:
URLDescriptionFile sizeDownloadsLast modified
Access this URL (MaMart)MaMartmSS2 MKI - Progetto e Componenti157 kB103.01.2015

Per poter inserire un commento è necessario effettuare il Login.